News

25/05/2018 "Il marchio come vessillo dell’identità aziendale"

16/05/2018

Inserito da: a cura del Avv. Vincenzo Raguseo

"Il marchio come vessillo dell’identità aziendale. Come sceglierlo. Come proteggerlo. Come registrarlo. Anche approfittando degli incentivi, offerti dalle agevolazioni a fondo perduto, previste dai bandi governativi “Marchi storici” e “Marchi + 3”.

Distinguersi, farsi riconoscere immediatamente, evocare, emozionare, intercettare sogni e bisogni dei consumatori, cioè avere un’identità, è importante. Lo è sempre stato, ma in un mercato, che il web ha esteso più o meno al mondo intero, lo è ancora di più. Allora diventa vitale per ogni impresa, anche piccolissima e giovanissima, saper scegliere il marchio giusto, che della identità, della comunicazione e del brand aziendale è il pilastro. Cosa può essere registrato come marchio? Quali caratteristiche deve avere? Cos’è la volgarizzazione di un marchio? Ed il secondary meaning? Perché è importante registrare il marchio? Come tutelarlo in caso di contraffazione? Come individuare l’ambito territoriale di efficacia di un marchio? E quello merceologico? Come sfruttare un marchio con licenze, merchandising e franchising?

L’importanza fondamentale della tutela del marchio è attestato da fatto che il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) - Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione (DLGC) – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) e Unioncamere da alcuni anni incentivano le micro, piccole e medie imprese italiane (PMI) a registrare e tutelare i propri marchi nell’Unione Europea e nei Paesi extra UE.

Attualmente i bandi attivi sono 2.

Il bando “MARCHI STORICI”, attivo dall’aprile 2017, ha l’obiettivo di valorizzare all’estero i marchi nazionali depositati prima del 1° gennaio 1967, esaltando così storia e cultura d’impresa del nostro Paese; questa misura prevede la concessione di agevolazioni, nella forma di contributo in conto capitale, fino all’80% delle spese ammissibili. Ogni impresa può ottenere agevolazioni fino a 120.000 euro.

Il bando “MARCHI + 3”, invece, attivo dallo scorso 7 marzo e fino ad esaurimento dei fondi, ha l’obiettivo di favorire la registrazione e la tutela di marchi comunitari ed internazionali di PMI italiane: questa misura prevede la concessione di agevolazioni a fondo perduto a copertura dell’80% (90% in caso si designino Cina ed USA ) delle spese ammissibili. Ogni impresa può ottenere agevolazioni fino a 20.000 euro".

Quando

Per motivi organizzativi l'evento è stato annullato e rimandato a data da destinarsi
ci scusiamo per il disagio

Sede

Padiglione Confartigianato Puglia - Fiera del Levante 
Lungomare Starita, 1 
70132 Bari 
Guarda dov'è su Google Maps

Partecipazione

Per motivi organizzativi l'evento è stato annullato e rimandato a data da destinarsi
ci scusiamo per il disagio

 


« Torna indietro


Condividi con
Invia per E-mail stampa Più
Share on Google+